Le migliori moto

Honda VT 1300 CX

Negli Usa tendono a conoscerla come Fury, perché a tutti gli effetti così si chiama quella famiglia di moto firmate Honda, la quale però ha per questo specifico veicolo una sigla più tecnica, con la quale è nota in Europa: VT 1300 CX.

Con un prezzo praticamente da automobile (unico vero neo di questa creatura cromata) si tratta di un chopper dalla cilindrata molto importante ma niente affatto pesante. La Honda ha voluto, a partire dal 2010, invadere il mercato dei chopper mettendo sul piatto la propria competenza in fatto di ciclistica, e alleggerendo linee e peso totale del mezzo sostituendo al metallo la plastica.

Il risultato è una moto da viaggio che predispone alla tranquillità, quindi poco adatta alle metropoli dai ritmi frenetici ma molto più adatta al motociclista “da provincia”, che deve magari gestire spostamenti fatti su strade extraurbane insieme a quelli nel piccolo centro.

Cos’ha di speciale la VT 1300 CX

  • Consumi limitati; il serbatoio è minuto (solo 12 litri circa) ma si fa bastare quello che ha a disposizione!
  • Ammortizzatore regolabile (5 posizioni disponibili); la VT sente molto le sollecitazioni dal suolo, motivo per cui è bene non utilizzarla su strade molto rovinate; tuttavia l’ammortizzatore è “personalizzabile” e viene incontro a quasi tutte le esigenze (della schiena di chi guida, ovvio!).
  • Perfetta per… i bimbi; la seduta del passeggero non offre tantissimo spazio e costringe a una posizione con ginocchia bloccate che per un adulto potrebbe essere problematica. Non così per i bambini in età scolare, il che fa della VT 1300 CX una scelta insolita ma perfetta per quei papà o quelle mamme che stanno pensando di liberarsi della schiavitù dell’auto ma non sanno cosa scegliere.