Moto in città

Prima di iniziare a guardarsi intorno

A volte alcuni desideri devono essere ridimensionati, o semplicemente misurati prima di entrare da un concessionario, o prima di aver cercato un sito affidabile di annunci dedicati all’usato.

Una scrambler, o una café racer, saranno moto bellissime, ma non adatte a chiunque in città. Una moto dalla carena importante avrà una linea invidiabile e farà girare la testa di tutti quelli che vi incroceranno, ma avrà degli ingombri che la renderanno, nel migliore dei casi, poco maneggevole. È brutto da dire, però scegliere a tavolino in questi casi può sembrare freddo ma è inevitabile.

Il budget a disposizione non è il solo fattore da tenere a mente, anche se forse è il più importante. Come abbiamo accennato altrove, a un acquisto sbagliato di moto corrisponderà un sottoutilizzo, quindi meglio dirottare i fondi a disposizione su una moto di una categoria più adatta ai nostri bisogni, magari meno costosa di quella che sognavamo: con i soldi avanzati si potrà magari accessoriarla per renderla ancora più adatta alle esigenze personali.

I requisiti da tenere a mente

Ci sono una serie di parametri molto specifici da considerare prima dell’acquisto di una moto: i consumi, la qualità dei materiali, il budget a disposizione per la manutenzione e non solo quello per l’acquisto. E ancora: cosa ne pensa il resto della famiglia?

In realtà non affronteremo tali specifiche in questa sede. Qui vogliamo affrontare brevemente i fattori umani, che paradossalmente sono quelli meno considerati pur essendo fra i più importanti: considerateli serenamente prima di iniziare a guardare i listini con i prezzi del vostro futuro bolide!

  • La moto deve trasportare più di una persona in pianta stabile?

C’è un bambino da accompagnare a scuola, per esempio? Oppure una compagna che compie lo stesso tragitto del pilota per andare al lavoro oppure a studiare? In questo senso la moto dovrà essere prima di tutto comoda per accogliere due persone.

  • C’è abbastanza spazio per parcheggiare al coperto la moto?

Non sottovalutate questo aspetto: la moto è più delicata di un’auto e non può permettersi un parcheggio “outdoor”, specie nelle stagioni più fredde.

  • Ci sono caratteristiche fisiche da considerare?

Per esempio: la vostra statura è sotto la media? Potreste far fatica a gestire certe moto molto alte. Oppure: problemi alla schiena? Belli i chopper, ma la loro seduta bassa potrebbe farvi male per tutte quelle sollecitazioni che arrivano dal fondo stradale.