Modelli di moto

Suzuki Gladius

La Suzuki Gladius è una naked entry level – perfetta, dunque, per persone alla ricerca di una prima motocicletta e “spaventate” dalla complessità dei modelli in circolazione. In produzione dal 2009, è disponibile con un motore 650 cc e, più piccolo, un 400 cc.

“Piccola” è comunque uno dei primi attributi che si è tentati di attribuire a questa due ruote: bella forza, è una naked! Chi fosse tentato di considerarla inoffensiva però prenderebbe una cantonata, e il perché sta nel nome scelto dalla casa giapponese. Un gladio ha una lama corta, ma non per questo è meno aggressivo. Chi la guiderà dovrà, proprio come un antico soldato romano in battaglia, aspettarsi un corpo a corpo elettrizzante con questa creatura agile.

Cos’ha di speciale la Gladius

  • Piano di seduta equilibrato, non altissimo; questo permette alla Gladius di essere una scelta possibile anche per le donne in sella, che in città sono sempre di più ma si trovano spesso frustrate per la mancanza di opzioni.
  • Peso contenuto; la Suzuki Gladius pesa solo 208 chili (qualcosa di meno, addirittura, nelle versioni uscite dopo il 2009). Questo vuol dire che non è solo maneggevole durante gli spostamenti, ma che anche le manovre come le entrate e le uscite dai parcheggi sono relativamente semplici.
  • Vibrazioni non eccessive; la guida è fluida e agevole sia fuori città che dentro le mura metropolitane, quindi con regimi di velocità anche molto diversi tra loro. Nei grandi centri abitati, così come in quelli più piccoli, l’unico problema potrebbe essere rappresentato dalle buche molto numerose, quindi occhio alle strade dissestate che potrebbero dare fastidio a questo piccolo bolide.
  • Seduta e posizione di guida comoda; forse non sarà il massimo per due persone, ma un solo passeggero su una Gladius starà benissimo. La posizione dietro al manubrio non è eccessivamente spostata in avanti e non bisogna tenere per forza le braccia tese per raggiungere i comandi. In compenso chi la comprerà nuova si metta l’anima in pace: il sedile è inizialmente molto rigido!
  • Economica; il prezzo è di tutto rispetto, anche sul mercato dell’usato, e la rende adatta a chi non ha mai guidato una moto prima d’ora. Merito anche del design minimale, che ha reso possibile risparmi sui materiali – senza per questo trasformare la Gladius in un pezzo di ferraglia!